L'Ufficio di Gabinetto del Ministero dell'Istruzione con la nota prot. n. 54613 del 16 dicembre 2021, che ad ogni buon fine si allega e si richiama, ha comunicato che, le Confederazioni CSLE Comparto scuola e CO.NA.L.PE. hanno proclamato “uno sciopero di tutto il personale docente ed Ata, a tempo determinato e indeterminato, per l’intera giornata del 22 dicembre 2021”.


Le motivazioni poste a base dello sciopero sono le seguenti:

applicazione obbligo green pass contrario alla Costituzione e violazione libertà lavoratori; contro obbligo del vaccino; mancato riconoscimento lavoro usurante esteso a tutto il personale scolastico
Le percentuali di adesione del personale alle precedenti astensioni sono rinvenibili nell’allegata scheda tecnica.

PRESTAZIONI INDISPENSABILI DA GARANTIRE
Ai sensi dell’art. 2, comma 2, del richiamato Accordo Aran, in relazione all’azione di sciopero indicata in oggetto, presso questa istituzione scolastica:  non sono state individuate prestazioni indispensabili di cui occorra garantire la continuità.

SI INFORMANO LE FAMIGLIE che, al momento, non è possibile fare previsioni attendibili sull’adesione allo sciopero e sui servizi che la scuola potrà garantire.

SI INVITA IL PERSONALE SCOLASTICO a rendere entro il 20 DICEMBRE 2021 la dichiarazione tramite la compilazione del modulo disponibile al seguente link: https://forms.gle/LCL7zCtU8aUPCzAk6Le dichiarazioni non pervenute verranno attribuite all’opzione: “di non aver ancora maturato alcuna decisione al riguardo”.

Si allega: